PRECISAZIONI RELATIVE ALL'ANDAMENTO COVID

Alcuni genitori delle classi di scuola secondaria di I grado, preoccupati per l'aumento dei contagi, mi hanno chiesto se era in mio potere decidere di porre in isolamento il gruppo non coinvolto da eventuale contagio; ovviamente non è assolutamente nei miei poteri porre in isolamento chi non deve esservi posto.

Alcuni di questi genitori mi hanno riferito che i loro timori scaturiscono dal fatto che i loro figli, fuori scuola, nel loro privato, si frequentano anche con gli alunni dell'altro gruppo. Appare evidente che queste faccende rientrano nel privato delle famiglie, ed io, oltre a consigliare comportamenti virtuosi, non posso.

Vi riferisco intanto che i ragazzi a scuola e in aula sono rigorosissimi nell'osservare le regole di prevenzione, dunque saranno altrettanto sensibili ad insegnamenti rigorosi delle loro famiglie. 

I divieti, il freno alla loro giovane età, sicuramente è faticoso ma doveroso in questo momento così drammatico per tutto il nostro Paese.

Ancora una volta voglio rassicurare tutti in merito alla pulizia e alla sanificazione dei locali, che viene quotidianamente effettuata.

                                                   IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                     DOTT.SSA  ASSUNTA BOTTONE